RITORNA IN BORGOGNA: SECONDA PARTE

 
Image

Martedì 10 Aprile, 20.30
RITORNA IN BORGOGNA:
SECONDA PARTE
Chablis 1er Cru La Forest 2002, Dauvissat
Chablis Grand Cru Les Clos 2010, Duplessis
Muersault 1er Cru Clos des Perrières 2010, Albert Grivault
Clos de la Roche Grand Cru 1999, Pierre Amiot et Fils
Clos de la Roche 2001, Dujac
Nuits-Saints-Georges 1er Cru Clos de Forest 1999, Domaine de l’Arlot Magnum
Clos du Vougeot Grand Cru Vieilles Vignes 1997, Château de la Tour
Chambertin Clos de Beze Grand Cru 1998, Bruno Clair
Volnay 1er Cru Clos de Ducs, De Merode
Pommard Clos des Epeneaux 1998, Comte Armand
Vosne Romanée 1er Cru Les Malconsort Cuvée Christiane 2006, De Montille
Vosne Romanée 1er Cru Les Brulees 1999, René Engel
Bonnes Mares Grand Cru 2001, Georges Roumier
Gevrey-Chambertin 1er Cru Clos-Saint-Jacques 1978, Armand Rousseau
In cucina chef Tommaso Fratini e la sua banda.
I tagli di tonno del Maestro Tenace, le carni di Liberati.
I formaggi di Va sano e Ma falda e altre prelibatezze
Vi ricordate quell’ultima degustazione alla Rimessa vecchia con Maurizio? Il tema era: perché non si parla più di Bordeaux. Oggi diciamo: perché non si parla più di Borgogna?
E lo diciamo a prescindere dalle mode e dalle stagioni.
Perchè è stato il tempo dei vini al Metanolo. E’ stato il tempo dei vini barricati. Poi fu la stagione dei lieviti selezionati e dei roto-maceratori. Andati i giorni dei vini dell’enologo e delle grandi casate nobiliari toscane, finita l’era dei grandi premi, dei 5 bicchieri, 8 grappoli, 1000 punti e passerà a breve l’era delle fermentazioni naturali, dei brettanomyces e dei contadini veri. Cosa ci riserverà il futuro non lo so. Forse un’epifania globale che considererà il vino per quello che è, un semplice succo di frutta fermentato, oppure un nuovo integralismo moralista bandirà tutte le droghe alchol compreso psicofarmaci esclusi, ma di sicuro la Borgogna sarà dov’è ora, con le sue mappe, le sue denominazioni, i suoi miti e i suoi vini, semplicemente i più grandi del mondo.
Solo 12 posti disponibili

Ingresso 450 €
Rimessa Roscioli
Via del Conservatorio 58
Per info e prenotazioni scrivere a winetasting@nullrimessaroscioli.com/
mob 3337780024

Abbonamento ad entrambe le serate 700 euro

 

Not in Rome?

WE'LL BRING ITALY TO YOU.

Be part of the finest Wine Club in Rome and bring Italy home to you wherever you are.


Not in Rome?

WE'LL BRING ITALY TO YOU.

Be part of the finest Wine Club in Rome and bring Italy home to you wherever you are.


Rimessa Wine ClubLearn More